RESIDENZA BIVACCOURBANO_R 2016-17

banner_Bivaccourbano_2016

Progetto Diogene è lieto di annunciare che la vincitrice della decima edizione del bando di residenza/borsa di ricerca Bivaccourbano_R 2016 è l’artista italiana Tea Andreoletti (Gromo, BG, 1991), selezionata fra 205 candidature di artisti appartenenti a 34 nazionalità.

Bivaccourbano_R  è un progetto mirato a sostenere la ricerca dell’artista selezionato, fornendo una borsa di ricerca di 6000 euro ed un percorso di affiancamento e confronto con gli artisti del gruppo Diogene. Il programma prevede la permanenza dell’artista sul territorio torinese per circa due mesi, il monitoraggio a distanza della ricerca della durata di un anno, l’ideazione e conduzione di un workshop per studenti delle scuole locali e l’organizzazione, l’anno successivo, di un evento conclusivo.
La commissione, formata dagli artisti di Progetto Diogene (Franco Ariaudo, Andrea Caretto, Manuele Cerutti, Luca Luciano, Valerio Manghi, Laura Pugno, Raffaella Spagna, Cosimo Veneziano), ha particolarmente apprezzato l’originalità e l’autonomia della ricerca artistica di Tea Andreoletti, fondata sulla sperimentazione innovativa di una pratica estetica di tipo esperienziale.
Progetto Diogene ritiene che Andreoletti possa fornire un contributo innovativo alla sperimentazione di un’arte immateriale, basata sulla percezione dell’esperienza pura, vissuta non in modo solipsistico ed autoreferenziale, bensì attraverso una pratica inclusiva e aperta alla condivisione, fornendo, in tale modo, nuovi avanzamenti per un’arte esperienziale definita, dalla Andreoletti stessa, come un: “impegnarsi in esperienze spassionate, che vengono sempre meno in un mondo di creativi imprenditori di se stessi, saturi d’immagini che cercano riparo nell’indifferenza. È esperienza del qui e ora, dell’esistere e condividere l’esistenza con altri. Un’arte esperienziale di eleganti pastori viaggiatori”.
Il percorso di ricerca di Tea Andreoletti si trova – come lei stessa afferma – “nella sua glorifica fase di pubertà”; si tratta di una pratica artistica in fluida evoluzione e formazione della quale gli artisti di Progetto Diogene hanno apprezzato la coerenza rispetto alle personali propensioni ed attitudini, garanzia di un’indole indipendente, potenzialmente in grado di fornire un contributo inedito alla pratica artistica contemporanea.
Il periodo di residenza, che prenderà avvio nella prima parte del mese di settembre, comprenderà un talk di presentazione dell’artista (fine settembre 2016) ed un momento di open studio presso il Tram Diogene (inizio novembre 2016).

Tea Andreoletti nasce nel 1991 a Gromo, un piccolo paese nella provincia di Bergamo. Ha studiato all’Accademia di Belle Arti di Bologna, alla WDKA di Rotterdam e all’Accademia di Belle Arti di Brera. Nel 2015 si trasferisce a Budapest per realizzare alcuni progetti artistici. Ha esposto presso Rivolidue, Milano, MAMbo, Bologna, B.a.d. Foundation, Rotterdam, Verbeke Foundation, Stekene, Belgio.

Read more

COLLECTING PEOPLE

Banner_collecting_people_AdP_03

Torino – 18.07.2016 h 18.30 Tram di Diogene  Danilo Correale (artista, New York, U.S.A) e Giovanni Leghissa (ricercatore, Università degli studi di Torino, Torino, Italia). A cura di Clara Madaro   Life time.  Neoliberalismo, biopolitica, accelerazione, ritmo  Se l’economia acquisisce una priorità nella definizione dell’organizzazione e della percezione del tempo della vita, lo stesso si […]

Read more

DRAWN ONWARD

banner_bram

Mercoledì 22 giugno ore 18.30 Barriera, via Crescentino 25 Torino 23 giugno – 17 luglio 2016 La mostra personale ‘Counting Away’ dell’artista Bram de Jonghe nello spazio di Barriera è il risultato di una collaborazione tra Progetto Diogene di Torino e lo spazio P/////AKT di Amsterdam, nell’ambito di Drawn Onward. La ricerca dell’artista è volta a “isolare […]

Read more

COLLECTING PEOPLE

Banner_collecting_people_AdP_02

Torino – 29.06.2016 h 18.30, Tram di Diogene Talk con Nicola Ratti (Artista, Milano) e Vincenzo Santarcangelo (Ph.d in Filosofia, Unito, Torino). A cura di Clara Madaro Mondi sonori Il sonoro ha una forte rilevanza emotiva, cognitiva, comunicativa, interattiva e sociale, tanto che è molto difficile immaginare la nostra vita come un film muto. Non […]

Read more

BIVACCO ALL’ AUR-ORA

WS_invito_A5_201604_press-1

“BIVACCO ALL’ AUR-ORA” L’11 GIUGNO WEIGH STATION EXTENDED FA TAPPA AD ORA. Prossima fermata: stazione di Ora.  A partire dalle 17 al Circolo Arci Aur-ora un pomeriggio organizzato da Weigh Station per conoscere Diogene Bivaccourbano, un’importante realtà legata all’arte contemporanea in Italia e una serata di musica con le selezioni di giovani band per il […]

Read more