Warning: Missing argument 2 for wpdb::prepare(), called in /web/htdocs/www.progettodiogene.eu/home/DEV/wp-content/themes/brainstorm/functions/sidebars.php on line 70 and defined in /web/htdocs/www.progettodiogene.eu/home/DEV/wp-includes/wp-db.php on line 1247
THE UNSEEN - Progetto Diogene

THE UNSEEN

banner_theunseen_mozenter

Cyrilla Mozenter

mercoledì 4 ottobre 2017, ore 18,30
Tram Diogene
Corso Regio Parco X Corso Verona, Torino

Diogene presenta il terzo appuntamento del progetto “The Unseen”, una nuova iniziativa che intende indagare e rendere visibile il lavoro di ricerca e produzione di conoscenza che è insito nell’operare di ogni artista: il nucleo creativo che resta nascosto, sommerso e nel contempo vitale, fondamentale per ciò che emerge come opera.
Focalizzandosi sulla ricerca artistica come struttura portante del fare arte, The Unseen cerca di affiancare ciascun artista invitato nell’esplorazione del proprio humus creativo, fatto di letture, immagini, oggetti personali, documentandone il processo.
Ciascun incontro si struttura in una sorta di confessione nella quale l’artista si spoglia del rigido sistema della canonica presentazione del proprio lavoro.

Il terzo artista invitato a presentarsi al pubblico con questa modalità è Cyrilla Mozenter.

“Ho affrontato il tema del processo del fare arte con uno sguardo retrospettivo. Ho voluto indagare che cosa è rimasto coerente nei miei 50 anni di lavoro, lungo una successione di opere, materiali, tecniche, in apparenza diversi approcci – e risultati.  Ho anche riconsiderato la mia formazione artistica, i movimenti artistici nella storia, e gli artisti del passato il cui modo di lavorare ha influenzato il mio processo. È stata una ricerca di significato ed essenzialità. Presenterò una serie di oggetti come evidenze del mio processo in diverse opere. Mostrerò anche delle immagini e discuterò esempi del mio lavoro, disegni, installazioni, libri, sculture e opere a parete, con materiali quali carboncino, carta, sapone, semi di frutta, fili, cartone, cera d’api, bastoncini di legno per i gelati, feltro di lana industriale e linguaggio in varie forme. Ho anche cercato di trovare delle relazioni tra questi processi essenziali e alcune definizioni fondanti dell’arte. Come possiamo comprendere il lavoro dell’essere artista? Presenterò la mia ricerca”.  (Cyrilla Mozenter)

Il progetto The Unseen è il frutto di un percorso di collaborazione iniziato nel 2016 tra Progetto Diogene e un gruppo di artisti torinesi (Alice Benessia, Michela Depetris, Giulia Gallo, Silvia Margaria, Enrico Partengo, Elena Tortia, e Arianna Uda), che in passato hanno partecipato ad iniziative organizzate dall’associazione; il gruppo di artisti è stato invitato ad elaborare in modo autonomo un progetto inedito da presentare al Tram quale parte integrante della programmazione di Progetto Diogene 2017.

Biografia
Cyrilla Mozenter è un’artista di New York che lavora con il disegno e la scultura. I suoi materiali primari sono il feltro di lana industriale e la carta. Il suo lavoro fa spesso dei riferimenti agli scritti di Gertrude Stein, con la quale si sente in un rapporto di collaborazione. Tra le sue mostre personali the failed utopian a Lesley Heller Workspace (NY), warm snow: Sculpture in Two and Three-Dimensions a Garrison Art Center (Garrison, NY), warm snow a Adam Baumgold Gallery (NY), More saints seen a The Aldrich Contemporary Art Museum (Ridgefield, CT), Cuts and Occasions a Dieu Donné Papermill (NY), Very well saint a The Drawing Center (NY), Undercurrent a Espaço Cultural Municipal Sérgio Porto (Rio de Janeiro), e Secret Ears a BAM (Brooklyn). Ha ricevuto due fellowship da New York Foundation for the Arts e due project grant dalla Fifth Floor Foundation. Il suo lavoro è presente in numerose collezioni pubbliche tra le quali il Brooklyn Museum e la Yale University Art Gallery. Ha insegnato nel programma di MFA al Pratt Institute.

cyrillamozenter.com